Comprare auto da privati: cosa c’è da sapere

Il privato che sceglie di vendere la propria automobile deve valutare molto bene come muoversi.

Sono due le strade percorribili per concludere l’affare.

Puoi scegliere di portare avanti la vendita con un privato o con un’azienda. Lo scopo finale è sempre lo stesso: liberarsi della vecchia automobile per ricevere denaro.
Probabilmente anche tu hai questa necessità e così hai digitato sul motore di ricerca “Comprare auto da privati“, proprio per capire chi può acquistare la tua auto.

Le aziende di compravendita veicoli si occupano proprio di questo, cioè acquistare le vetture, offrendo delle garanzie in più rispetto a un acquirente privatista.

Comprare auto da privati? Ricordati che…

Se sei un privato che intende vendere l’automobile per acquistarne una nuova o perché hai bisogno di denaro contante, devi star attento alle truffe o comunque sia a quei problemi che potrebbero capitarti a causa di una scorretta informazione.

  • Ricordati che nessuno può pagarti in contanti, per un discorso di legge. Chi fornisce un servizio serio, paga solo con bonifico bancario. Non accettare quindi “soldi in mano” o assegni bancari, perché potrebbero essere scoperti;
  • Devi ricevere un’offerta in linea con il mercato, che corrisponda al reale valore della tua automobile. Inoltre le attività che si occupano del compro auto, garantiscono poi al futuro acquirente una garanzia reale, oltre che la riparazione di quei piccoli problemi che potrebbero compromettere sicurezza e prestazioni dell’auto;
  • La valutazione dell’automobile non è semplice e, farla da solo, potrebbe provocarti un disagio non indifferente, soprattutto se venderai la macchina a un prezzo inferiore. È importante, infatti, valutare la marca automobilistica, il modello, l’età, lo stato dell’automobile, se ha alle spalle incidenti, la qualità delle rifiniture, se vi sono state fatte migliorie etc. Ogni elemento quindi, può determinare l’aumento del valore della tua vettura.

Cinque regole per comprare bene da privato

La trattativa tra privati non può prescindere da queste cinque regole basilari:

  1. Studiare la documentazione;
  2. Confrontare lo stato d’uso con quanto vi viene raccontato;
  3. Valutare l’atteggiamento del venditore: meglio lasciar perdere se si hanno dubbi sulla sua sincerità;
  4. Attenzione alle auto verniciate di fresco: potrebbero essere reduci da incidenti gravi;
  5. Diffidate da chi vi chiede forme di pagamento insolite.
Back to top