Blog

Latest Industry News

Presentazione Ferrari 812 GTS Spider

Il 9 settembre, durante la prima mondiale del Salone Universo Ferrari, è stata mostrata la nuova 812 GTS Spider, un’auto spider riportata in auge dopo 50 anni con un motore V12.

L’ultimo modello con motore V12 anteriore presentato dalla Scuderia del Cavallino, era stata la 365 GTS4 del 1969, anche detta Daytona Spider. Da quel momento Ferrari ha deciso di mettere da parte questo tipo di motore, prediligendone modelli più piccoli e compatti. Ma la nuova 812 GTS può vantare un motore da 800 cv, che la proclamano la spider più potente del mondo.

La nuova Spider presenta il tetto rigido, grazie ad una nuova tecnologia, che riesce ad aprirsi in soli 14 secondi e la presenza di un lunetto elettrico che rende l’auto completamente sfruttabile anche a tetto aperto.

Caratteristiche del nuovo motore V12 da 800 CV

 

La Spider 812 GTS è la versione avanzata della 812 Superfast, dalla quale sono stati presi il motore e le specifiche tecniche. Questo nuovo modello 812 è capace di erogare 800 cavalli a 8500 giri al minuto. Con i suoi 718 Nm di coppia garantisce l’accelerazione degna di una Supercar. È presente anche un limitatore di giri, fissato a 8900 giri al minuto, che garantisce uno stile di guida sportivo e unico.

Inoltre, grazie a innovativi studi, sono stati ottimizzati anche diversi aspetti del propulsore, tra cui quello ad iniezione diretta a 350 bar e il controllo dei condotti di aspirazione a geometria variabile. Si è riusciti anche ad evitare il sacrificio della distruzione a favore della potenza.

Se te lo stai chiedendo, non è neanche stato trascurato il rispetto delle normative legate alle emissioni. Nella GTS 812 è infatti presente un sistema di nebulizzazione del getto di combustibile iniettato. Questo permette di ridurre notevolmente le quantità di particolato emesse durante la fase di Warm up del catalizzatore.

 

Quando Design e ingegneria si incontrano

Questa nuova Spider è stata progettata all’interno del Centro Stile Ferrari e si è rivelato un connubio perfetto di eleganza e sportività. La carrozzeria posteriore è stata completamente rimodellata rispetto alla Superfast, creando un nuovo e bellissimo equilibrio d’insieme. A tetto ripiegato i pannelli si vanno a posizionare al di sotto del tonneau.

Per quanto riguarda l’aspetto stilistico invece, il parafango posteriore perde la presa d’aria che era presente nella Superfast, a favore dell’introduzione di un diffusore posteriore che presenta un flap in più.

La performance, sempre super aerodinamica, è stata migliorata grazie alla compensazione di perdita di deportanza dovuta alla rimozione del condotto di by-pass del passaruota posteriore della Superfast. La resistenza all’aria è stata quindi ridotta grazie alle bocchette d’aria posizionate sul fianco posteriore.

Sono stati confermati anche il Ferrari Peak Performance e il Ferrari Power Oversteering, quest’ultimo entra in funzione soprattutto all’uscita di una curva. L’assetto elastico dell’auto è rimasto invariato nonostante i più 75Kg dovuti ad un inspessimento del telaio.

Il prezzo di listino della nuova Spider 812 GTS è di 336.000 mila euro, con la produzione in partenza nei prossimi mesi del 2020. Il primo esemplare si stima sarà rilasciato l’estate prossima.

 

Leave comments

Your email address will not be published.*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to top